Aggiornamenti dell’ESTA e del Visa Waiver Program per il 2019

Il programma Visa Waiver consente ai cittadini di un determinato elenco di Paesi di recarsi negli Stati Uniti senza aver bisogno di un visto, ma con un’autorizzazione ESTA. Ciò significa che viaggiare negli Stati Uniti sarà molto più facile.

Tuttavia, queste regole non sono scolpite nella pietra e possono essere modificate in qualsiasi momento.

Tieni presente che è il governo degli Stati Uniti ad essere responsabile della concessione dei visti e di altre forme di autorizzazione di viaggio, incluso l'ESTA.

Pertanto è importante seguire le ultime notizie sul VWP per essere sicuri in merito a quale forma di autorizzazione per il viaggio è necessaria per visitare gli Stati Uniti.

Questo è molto importante ora che gli Stati Uniti sono gestiti dall'amministrazione Trump, il quale ha chiarito che le restrizioni di viaggio diventeranno più rigide nel tempo.

Come con molte leggi e altre forme di regole e restrizioni, di solito vengono aggiornate su base annuale.

Il che significa che ora vale la pena guardare come cambierà il programma Visa Waiver e l’autorizzazione ESTA nel 2019!

Ci saranno grossi cambiamenti? E se sì, influenzeranno te e i tuoi piani di viaggio in America?

Aggiornamenti generali

Poiché si è discusso molto in merito a tutti gli argomenti relativi all'ingresso negli Stati Uniti nel corso dell'ultimo anno, molte persone sono in attesa di aggiornamenti sulle diverse forme di autorizzazione di viaggio per il 2019.

Inoltre, per la maggior parte, sembrava che sarebbero stati apportati importanti cambiamenti che avrebbero ridotto il numero di persone che possono viaggiano in America.

Tuttavia, la realtà è molto diversa.

Per ora, almeno, non ci sono notizie importanti su significativi cambiamenti riguardanti Visti ed ESTA.

In viaggio verso gli Stati Uniti?


Se hai intenzione di visitare gli Stati Uniti in un futuro prossimo, è il momento di ottenere la tua domanda!

Richiedi oggi il tuo ESTA per gli USA

Certo, quando si tratta di viaggiare, alcuni Paesi sono più colpiti. Il cosiddetto Trump Travel Ban riguarderà persone di alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

Ma per quanto riguarda l’autorizzazione di viaggio, sono previsti solo un paio di aggiornamenti.

Tieni presente che queste sono le cose che sono state annunciate pubblicamente. C'è ancora una buona possibilità di assistere a importanti cambiamenti che non sono stati discussi pubblicamente.

Quindi cosa sappiamo finora?

Aggiornamenti VWP

Quando si tratta di viaggiare negli Stati Uniti senza dover ottenere un visto, è importante prestare attenzione al Visa Waiver Program, perché solo i Paesi inclusi nell'elenco VWP possono viaggiare senza visto.

E questo è anche il luogo in cui solitamente avvengono i principali cambiamenti.

 

Quando parliamo del VWP e cosa potrebbe cambiare in merito a tale programma nel 2019, dobbiamo parlare di un Paese specifico.

Ovvero la Malesia!

Anche se l'amministrazione Trump è stata finora molto severa sui regolamenti riguardanti le persone che entrano negli Stati Uniti, ci sono stati colloqui in merito all'aggiunta della Malaysia nel VWP. E se tutto va come previsto, questo Paese dovrebbe essere aggiunto alla lista entro il 2019.

Nel frattempo, la Grecia si trovava in una situazione in cui stava per essere esclusa dalla lista del programma Visa Waiver, ma poiché i colloqui sul VWP sono andati come previsto, le è stato assicurato un posto nella lista.

Oltre a ciò, non ci sono stati grossi cambiamenti.

Ciò significa che i cittadini dei Paesi del VWP potranno comunque visitare gli Stati Uniti ottenendo un ESTA invece di dover ottenere un visto.

Ma il programma in sé non è l'unica parte del viaggio negli Stati Uniti che potrebbe subire alcuni cambiamenti. Questo perché, quando si viaggia negli Stati Uniti come cittadino di uno dei Paesi VWP, è comunque necessario ottenere l'autorizzazione di viaggio, che in questo caso è l'ESTA.

Aggiornamenti ESTA

La domanda ESTA è senza dubbio la forma di autorizzazione di viaggio più comoda per viaggiare negli Stati Uniti. Pertanto tutte le novità riguardanti gli aggiornamenti degli Stati Uniti sull’ESTA sono attese con la speranza che non vengano apportate modifiche importanti.

In viaggio verso gli Stati Uniti?


Se hai intenzione di visitare gli Stati Uniti in un futuro prossimo, è il momento di ottenere la tua domanda!

Richiedi oggi il tuo ESTA per gli USA

E finora sembra che le domande ESTA non subiranno grossi cambiamenti. Ciò significa che i cittadini dei paesi VWP potranno ancora godere di tutti i vantaggi di ESTA USA!

Ma come detto prima, tutto questo si basa su ciò che è stato annunciato pubblicamente dal governo degli Stati Uniti. Il che significa che ci sono buone probabilità che alcuni cambiamenti possano ancora essere messi in atto entro il 2019!

Cosa potrebbe cambiare

Quando si parla di ESTA e VWP in generale, ci sono molte cose che potrebbero cambiare non solo entro il 2019, ma in realtà in qualsiasi momento.

Dal momento in cui il VWP è controllato dagli Stati Uniti d'America, è possibile che si verifichino cambiamenti importanti ogni volta che il governo degli Stati Uniti decida di limitare l'ingresso al Paese.

E se diamo uno sguardo a ciò che è accaduto per quanto riguarda l'ingresso negli Stati Uniti da quando l'amministrazione Trump ha avuto luogo, ci sono buone possibilità che VWP possa essere colpito anche in un futuro prossimo.

Finora, si tratta solo di speculazioni, ma è importante tenerlo a mente se hai intenzione di recarti negli Stati Uniti.

E per questo, è bene sapere cosa potrebbe cambiare!

Se parliamo di VWP in generale, tutte le principali modifiche potrebbero essere correlate all'elenco dei Paesi inclusi nel programma. Come menzionato prima, a partire dal 2019, un altro Paese, la Malaysia, dovrebbe essere aggiunto alla lista.

Tuttavia, è anche possibile che i Paesi specifici perdano la priorità, per i loro cittadini, di recarsi negli Stati Uniti senza ottenere un Visto. Se ciò dovesse accadere, più viaggiatori dovranno imparare ancora una volta come ottenere un visto per gli Stati Uniti e quindi, la richiesta di visto degli Stati Uniti per i cittadini di Paesi diversi richiederà molto più tempo.

Se si verificano cambiamenti come questo, non vi è dubbio che il pubblico dovrebbe essere avvertito in anticipo. E questo è esattamente il motivo per cui è importante seguire le notizie riguardanti il VWP se si ha intenzione di fare un viaggio negli Stati Uniti o per qualsiasi altro motivo collegato agli Stati Uniti.

Possibili Cambiamenti ESTA

Quando parliamo di ESTA e del processo di richiesta dell'autorizzazione, ci sono un certo numero di cambiamenti che potrebbero aver luogo.

Una delle prime modifiche potrebbe essere legata a quanto vale un ESTA o, in altre parole, la quantità di denaro che devi pagare per ottenere questo tipo di autorizzazione di viaggio. Questo potrebbe, naturalmente, influenzare alcuni viaggiatori, ma in realtà, non è il problema più grande.

Ciò che potrebbe essere più serio sono i cambiamenti della durata dell'ESTA, e ciò significa che i viaggiatori devono essere molto più cauti nel pianificare i loro prossimi viaggi! Lo stesso vale per il periodo di soggiorno consentito negli Stati Uniti quando si viaggia con un ESTA, che ora è di 90 giorni.

Non c'è dubbio che alcuni dei cambiamenti imminenti, anche se non siamo ancora sicuri in merito, potrebbero essere collegati alla BREXIT. Il che significa che il passaporto del Regno Unito per i viaggi negli Stati Uniti potrebbe perdere il suo valore!

Tuttavia, molto probabilmente ciò non accadrà nel 2019 perché ci vorranno almeno un paio di anni affinché il processo del Regno Unito completi l’uscita dall'UE. E anche dopo di ciò, gli Stati Uniti garantiranno ai cittadini del Regno Unito un processo di autorizzazione di viaggio più semplice.

Per ora, questi sono i forse imminenti cambiamenti che potrebbero interessare l'ESTA e il VWP in generale, nel futuro prossimo.